UTMB® un evento di solidarietà

Il Comitato Solidarietà

Promuove la solidarietà all'interno dell'UTMB®..

La Commissione Solidarietà seleziona le associazioni e si assicura che i loro progetti siano in linea con i valori dell'UTMB®. La commissione assicura la diversità delle cause sostenute e la rappresentanza dei 3 paesi UTMB® (Francia, Italia, Svizzera) nella scelta delle associazioni. La Commissione rimane vigile per garantire il giusto equilibrio tra le associazioni, siano esse internazionali, nazionali o locali.

Durante l'anno assicura i rapporti tra le associazioni, i corridori e l'organizzazione UTMB®. Partecipa anche alla preparazione di pettorali di solidarietà.

Durante l'evento, coordina le azioni delle associazioni: accoglienza dei vari attori, gestione logistica, promozione dei progetti realizzati, ecc. Le associazioni e i corridori solidali sono accolti in modo particolare dai membri e dai volontari della Commissione Solidarietà, soprattutto durante la distribuzione dei pettorali; a loro è rivolta anche l’”Ora della Solidarietà" che la Commissione Solidarietà co-organizza.

La Commissione Solidarietà è presieduta da Jacqueline Ecochard, assistita dai volontari dei 3 paesi attraversati dall'UTMB®: Sylvie Barquant, Jocelyne Guichaoua, Federica Cortese, Michele Tropiano e Léandre Roduit.

La Commissione Solidarietà si riunisce ogni mese e mantiene uno stretto legame con le associazioni per promuovere il loro lavoro durante tutto l'anno. La Commissione Solidarietà è molto attiva anche durante la settimana dell'UTMB® in modo che gli attori solidali possano farsi conoscere agli spettatori dell'evento.

LA SOLIDARIETÀ AL CENTRO DELL’EVENTO

Corri e Aiuta chi ha bisogno

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Fin dalla sua nascita, l’UTMB® ha sempre voluto associare l’energia dell’evento allo spirito di solidarietà. La cultura e la tradizione alpina accordano un posto importante alle relazioni umane ed all’aiuto reciproco. Ai piedi del tetto d'Europa, nelle valli del Monte Bianco, siamo animati dal simbolo “della cordata“ e dalla volontà di sostenere gli altri a vincere le varie sfide, superare momenti difficili, lottare contro la malattia, aiutare i bambini a crescere nel modo migliore.

L'UTMB® ha quindi sviluppato, con i Trailers du Mont-Blanc, diverse modalità per raccogliere fondi per le associazioni di beneficenza partner. L'organizzazione sostiene direttamente 5 associazioni al momento dell'iscrizione alle sue 5 gare.

Inoltre, 160 PETTORALI SOLIDALI sono attribuiti ai corridori che vogliono sostenere una delle nostre associazioni partner facendo direttamente una donazione di almeno 2000 €, anche con l’aiuto di amici, parenti, aziende commerciali, ecc. Infine, ogni concorrente può promuovere individualmente un’associazione.

L’UTMB® ha così creato legami forti con le associazioni sostenute, segue le varie azioni e privilegia gli scambi umani tra corridori, organizzatori ed associazioni.

Bilancio 2019

140
Pettorali solidaldi
340 000 €
raccolti dalle associazioni
 

10
Associazioni caritatevoli sostenute

 

Donazioni via le iscrizioni
18 680 €
raccolti

I pettorali solidali garantiscono un posto sicuro ad una delle gare dell'Ultra-Trail du Mont-Blanc® a tutti coloro che fanno una donazione di 2000€ ad una delle associazioni sostenute dall’Organizzazione. Il concorrente può farsi aiutare da una o più aziende di sua scelta per raccogliere questa somma.

Per il 2021, garantiamo un posto (con un massimo di 160 posti) a qualsiasi corridore che, individualmente oppure tramite uno sponsor, versi 2000 € ad una delle associazioni che sosteniamo. Il corridore si impegna anche a diventare ambasciatore per la causa che sostiene.

OBIETTIVO 2021


160
Pettorali solidarietà

11
Associazioni caritatevoli sostenute

Le associazioni sostenute nel quadro dei pettorali solidali

Le associazioni sostenute


Clicca sul logo di un'associazione per scoprirne il progetto

  

     

      

Per contattare le associazioni di solidarietà sostenuto dalla operazione dei pettorali solidali, clicca qui

Come godere di un pettorale solidarietà/salute/ambiente

Dal 7 al 28 gennaio 2021

  • Il corridore deve accedere al proprio spazio corridore e cliccare su «Riservare un pettorale solidarietà/salute/ambiente», selezionare l’associazione che desidera sostenere e la gara a cui desidera partecipare.
  • Una volta che il pettorale è stato prenotato, il donatore ha una settimana per pagare all'associazione scelta una donazione di €2000 in una volta sola per confermare la prenotazione del pettorale.
  • L’associazione notifichi all’UTMB® quando riceverà il versamento.
  • L’UTMB® contatta in seguiti il corridore per comunicargli la procedura speciale per l’iscrizione.

Nel caso in cui il dono non sarà effettuato entro i termini imposti, il pettorale sarà rimesso a disposizione.

NB: nel caso in cui venga raggiunta la quota massima di bavaglini solidali, le prenotazioni aggiuntive saranno inserite in lista d'attesa. I corridori in lista d'attesa saranno probabilmente contattati dall'organizzazione tra il 4 e 14 febbraio.

Importante: l’iscrizione tramite pettorale solidarietà/salute/ambiente è soggetta alle stesse regole di un’iscrizione normale (punti qualificativi, tariffa dell’iscrizione, ecc.) con la differenza che il corridore non deve passare tramite il sorteggio.
Il donatore non potrà in alcun caso recuperare tutto o parte della sua donazione. A partire dal momento in cui il corridore si inscrive, è soggetto allo stesso regolamento di gara di tutti gli altri corridori, compreso l’annullamento dell’iscrizione che prevede un rimborso variabile a seconda della data di annullamento.

Registrazione donazioni per associazioni
Contatti pettorali di solidarietà